PSICOLOGIA

 

11. APPELLI DI ESAME STRAORDINARI   (NEW: per studenti "lavoratori")


E' VERO CHE AGLI APPELLI STRAORDINARI NON SONO AMMESSI PIU' I LAVORATORI?

Purtroppo sì. Dal 2011-'12 appelli riservati sono solo per i ripetenti o fuori corso.

Le nuove norme stabiliscono che i 'lavoratori' se vogliono usufruire di modalità diverse di gestione delle frequenze e degli appelli di esame devono iscriversi nella modalità "PART-TIME", che significa concordare un diverso numero di CFU per anno, pagando relativamente meno tasse per ciascun anno 'ridotto'. Non ci sono più modalità differenziate di accesso agli appelli per chi non segue questa nuova strada di differenziazione.  

In effetti capire chi è "lavoratore" e come questo si comprova al momento dell'esame era diventato quasi impossibile, per cui gli arbitrii e le differenze di accettazione fra un docente e l'altro erano insostenibili. Così chi vuole programmare percorsi diversi può farlo in modo formale, tra l'altro risparmiando anche sulle tasse se prevede comunque di allungare i tempi perchè contemporaneamente lavora.

Le informazioni su queste modalità di iscrizione PART-TIME vanno chieste in segreteria (non mandate a me per e-mail richieste su questo argomento, perchè non è di mia competenza e non ne so più di quanto ho già scritto qui sopra!)

 

PERCHE' GLI ESAMI SONO CONCENTRATI IN ALCUNI PERIODI?

SONO ISCRITTA AL TERZO ANNO FUORI CORSO, LE SCRIVO, ANCHE A NOME DI ALTRI COLLEGHI, PER ESPLICITARLE LE DIFFICOLTA' IN CUI CI TROVIAMO NOI STUDENTI PROSSIMI ALLA LAUREA. NON RIUSCIAMO A CAPIRE IL MOTIVO PER IL QUALE TUTTI I PROFESSORI ABBIATE MESSO, IN QUESTA SESSIONE, GLI APPELLI DEGLI ESAMI ESCLUSIVAMENTE NEL MESE DI FEBBRAIO SENZA CONSIDERARE CHE LA SESSIONE PREVEDE SIA GENNAIO CHE MARZO, LASCIANDO NOI STUDENTI IN DIFFICOLTA' CON IL TIMORE DI NON RIUSCIRE A LAUREARCI ENTRO L'ANNO PER MANCANZA DI APPELLI.
LE CHIEDO ALLORA, SE POSSIBILE, DI METTERE ANCHE TERZI APPELLI O APPELLI STRAORDINARI, IN MODO DA POTER AGEVOLARCI NEL PORTARE A TERMINE IL "PRIMO PASSO" VERSO LA REALIZZAZIONE DI UNA CARRIERA TANTO DESIDERATA.

 

Intanto va precisato che la sessione straordinaria NON comprende gennaio: si sono fatti in passato esami a gennaio come prolungamento della sessione precedente, ma non è previsto dal regolamento, perché gennaio è periodo di lezioni e il regolamento vieta di fare lezioni ed esami insieme. Lo vieta anche la logistica: non basterebbero le aule per fare insieme lezioni ed esami!

Crescendo il numero degli studenti, bloccare lezioni ed aule per fare esami anche a gennaio vuol dire non poter finire i corsi in tempo per gli esami di febbraio; e quale sarebbe il vantaggio? spostare in avanti gli esami di febbraio significherebbe escludere dagli appelli quelli che devono laurearsi in questa sessione.

Lo stesso per marzo (in cui peraltro risultano materie con appelli straordinari): se in quel mese si facessero solo esami spostando in avanti l'inizio delle lezioni, quando finirebbero i corsi? i primi esami della sessione estiva sarebbero a metà giugno e i laureandi della sessione estiva avrebbero un solo appello disponibile prima della scadenza di consegna del libretto!

Dovete considerare tutti i lati del problema, e pensare che ci sono le scadenze per i laureandi di CIASCUNA sessione, e che oltre gli esami c'è anche la didattica, e ci sono anche gli studenti in corso cui offrire una didattica esauriente, anche se a molti di essi la didattica pare non interessare...

E infine, non capisco la preoccupazione: gli appelli sono, per regolamento, sei normali più almeno uno straordinario aperto a tutti, più quelli straordinari per i fuori corso. Tali sono stati sempre e tali sempre saranno.  Perché il rischio di non laurearsi "per mancanza di appelli"? Sette, o in alcune materie otto, appelli in undici mesi (togliendo agosto) non sono sufficienti?
In tutte le università il numero di appelli è tale e quale il nostro; e anche da noi centinaia di studenti si laureano regolarmente ad ogni sessione.
Se ci riescono in tanti, perché non ci dovreste riuscire anche voi?



 

NON SI POTREBBERO AUMENTARE GLI APPELLI STRAORDINARI?

Ricordo che per regolamento il numero di appelli straordinari che i docenti devono fissare è il seguente: uno per anno obbligatorio, e nella sessione estiva è obbligatorio per chi ha corsi annuali o secondo semestre.

L'aumento, mettendo appelli aperti a tutti in coincidenza con le lezioni, significherebbe:

-       incompatibilità con la frequenza (che verrebbe così fortemente demotivata, più di quanto lo sia già: e allora le lezioni perchè si fanno?)

-       i docenti dovrebbero fare lezioni ed esami contemporaneamente (non avrebbero nè il tempo nè gli spazi)

-       se ci sono tante prenotazioni (come è prevedibile se gli appelli coincidenti con le lezioni si aprissero a tutti!) non bastano le aule

Ecco perché non si possono realisticamente aumentare, o aprire a tutti, gli appelli straordinari. Lezioni ed esami per tutti sono di fatto incompatibili. Ed ecco perché nella sessione estiva quando non ci sono queste sovrapposizioni, gli appelli straordinari sono aperti a tutti.

 

QUAL E' LA POSSIBILITA' PER I RIPETENTI E FUORI CORSO DI PARTECIPARE AGLI APPELLI STRAORDINARI? DA QUANDO PARTE E QUANDO FINISCE LA CONDIZIONE DI RIPETENTE?


La data di inizio della posizione di ripetente o fuori corso coincide con quella di iscrizione (entro il 10 ottobre). In quanto ripetenti o fuori corso gli studenti possono sostenere esami negli appelli straordinari di novembre e marzo (ove previsti dal docente) in deroga al fatto che sul piano formale tali appelli fanno parte dell'anno accademico precedente. Non sussiste infatti coincidenza tra esami e frequenza delle lezioni, che già da ottobre non riguarda più i ripetenti o fuori corso. Quando si rientra in corso (da ottobre, appunto) le coincidenza riprende, e quindi gli appelli straordinari sono aperti solo ai lavoratori e fuori corso o ripetenti 'effettivi' (risulta dal portale).

 

VOLEVO SAPERE QUANDO ESCE IL CALENDARIO DELL'APPELLO STRAORDINARIO DI DICEMBRE. PER ME E' MOLTO IMPORTANTE SAPERLO ALMENO UN MESE PRIMA PERCHE' LAVORO AL NORD


L'elenco non è pubblicato fin quando i docenti hanno deciso le date. E la ragione è chiara: dobbiamo per regolamento sospendere le lezioni durante gli esami, e alla specialistica le lezioni a dicembre sono appena iniziate!

Mi spiace ma non possiamo costringere i docenti a mettere appelli che non sono obbligatori.

Capisco che per chi ha problemi come i suoi è scomodo, ma stiamo parlando di un appello del tutto straordinario; gli altri appelli 'normali' sono decisi e pubblicati con largo anticipo!

 




Dipartimento di Scienze della Formazione - 95124 Catania, via Teatro Greco, 84

dmi